TelelavoroBlogDizionario di Telelavoro

"Work From Home"

Work From Home” (“lavoro da casa“) e “Work At Home” (“lavoro a casa“) sono comprensibilmente impiegati ovunque in maniera del tutto intercambiabile per indicare il Telelavoro Domiciliare, dipendente oppure autonomo.

In questa sede, tuttavia, si vuole proporre una distinzione fra i due termini sia dal punto di vista operazionale che da quello situazionale, posto che comunque, in entrambi i casi, le attività vengono svolte “a distanza” (“Tele-“) da un luogo tradizionale (co-localizzazione) di lavoro:

  • Il “lavoro a casa” può essere svolto (anche temporaneamente) offline, in autonomia, senza collaborare in tempo reale (asiconronicità) con alcuno e quindi persino a qualsiasi orario;
  • Il “lavoro da casa” è svolto online interagendo con altre persone (sincronicità) e pertanto con un allineamento fra le reperibilità di ciascuno.

Entrambi coesistono in proporzioni differenti, a seconda del tipo di attività svolta, e l’uno dopo l’altro si avvicendano più volte nella giornata tipo dell’Homeworker — nonché del “Nomadic Teleworker” (*) — moderno. Meritano, tuttavia, una trattazione distinta per evidenziarne le peculiarità.

(*) Si pensi alla situazione del lavoratore intento a continuare la redazione di un documento seduto in un treno fermo in una galleria o “fuori cella”…

S’intende lo svolgimento di lavoro presso il proprio domicilio. Questo può avvenire in condizioni di lavoro autonomo (self-employment e quindi “Homepreneurship“), in cui si predispone l’abitazione ad uso ufficio, oppure come complemento di attività radicate in un ufficio tradizionale.

Note
  1. In.
Bibliografia
  1. Thulin, Eva, Vilhelmson, Bertil & Johansson, Martina. (). New Telework, Time Pressure, and Time Use Control in Everyday Life. Sustainability, 11(11), 3067;