TelelavoroBlog ⟫ Categorie dei Post

Help!

Il principale motivo, pure terminologico, per cui Telelavorare ha sempre, fin dai suoi albori – ben prima che esistesse un prefisso da applicare in sempre più numerosi ambiti (e.g. “Smart…Factory“, “Smart…Home“, etc.) –, fatto rima col lavorare smart risiede nello spassionato impiego di tecnologie e soluzioni atte a:

Queste premesse hanno innescato un circolo virtuoso coniugandosi alla – ormai storicamente… – crescente opportunità di:

  • Rendere progressivamente meno influenti le distanze logistiche rispetto all’effettiva operatività, anche del singolo;
  • Rendere progressivamente meno influente l’esigenza di com-presenza fisica dei membri di un team.

Grazie a questo circolo virtuoso nei decenni è esponenzialmente aumentata la cd. “eligibilità” al Telelavoro di molte mansioni e sono andati crescendo sia il numero di organizzazioni che ne contemplano la fattibilità (cd. “Remote Friendly“) sia quello delle organizzazioni fondate su quest’ultima (cd. “Remote First“).

Questa sezione del blog è dedicata all’approfondimento sulle premesse tecnologiche e metodologiche essenziali per aderire al circolo virtuoso